Skip to main content

Transito di San Francesco d'Assisi

E dato che presto sarebbe diventato terra e cenere, volle che gli si mettesse indosso il cilicio e venisse cosparso di cenere. e mentre molti frati, di cui era padre e guida, stavano ivi raccolti con riverenza e attendevano il beato " transito" e la benedetta fine, quel'anima santissima si sciolse dalla carne, per salire nell'eterna luce, e il corpo si addormentò nel Signore. FF 512